Carrello 0
La mente e l'infinito. Scienza e filosofia dell'infinito

La mente e l'infinito. Scienza e filosofia dell'infinito

Autore: Rucker Rudy

ISBN13: 9788864731230

Anno pubblicazione: 2013

€22.01 €25.90

Spedizione gratuita per ordini di almeno €39,90 o in caso di promozione

Spedizione Standard €2,95

Spedizione Espressa €3,95



La mente e l'infinito è stato scritto per un lettore di tipo medio, ed è stato elaborato in un periodo di circa 10 anni, e riguarda uno dei problemi classici della ricerca umana: il rapporto con l'infinito. Sono trattati diversi tipi di infinito: potenziale e attuale, matematico e fisico, teologico e mondano. Parlando dell'infinito si incontrano molti affascinanti paradossi che, esaminati attentamente, chiariscono molte cose sulla mente umana, sulla sua capacità e sui suoi limiti. Lo studio dell'infinito è molto più di un arido gioco accademico. La ricerca dell'Infinito Assoluto è, come ha realizzato Georg Cantor, una forma della ricerca di Dio da parte dell'anima. Indipendentemente dal raggiungimento dello scopo, la consapevolezza di questo processo è sempre chiarificatrice.


Formato 15x21 cm., 376 pagine

Vedi gli altri volumi della collana scientifica "Leonardo".


INDICE

Prefazione

1. L’infinito

1.1 Breve storia dell’infinito

1.2 L’infinito in natura

1.2.1 L’infinito temporale
1.2.2 L’infinito spaziale
1.2.3 L’infinitamente piccolo
1.2.4 Conclusione

1.3 L’infinito nella mente

1.4 L’infinito assoluto

1.5 Collegamenti

1.6 Rompicapo e paradossi

2. Tutti i numeri

2.1 Da Pitagora a Cantor

2.2 I numeri transfiniti

2.2.1 Da omega a epsilon zero
2.2.2 Gli alef

2.3 Infinitesimi e numeri surreali

2.4 Infinità fisiche superiori

2.5 Rompicapo e paradossi

3. L’innominabile

3.1 Il paradosso di Berry

3.1.1 Nomi di numeri
3.1.2 La comprensione dei nomi

3.2 Reti casuali

3.2.1. Costruzioni di reali
3.2.2 La biblioteca di Babele
3.2.3 Il paradosso di Richard
3.2.4 Codifiche del mondo

3.3 Che cos’è la verità?

3.4 Conclusione

3.5 Rompicapo e paradossi

4. Anime e robot

4.1 Il teorema di incompletezza di Gödel

4.2 Conversazioni con Gödel

4.3 Verso una coscienza per i robot

4.3.1 Sistemi formali e macchine
4.3.2 Il paradosso del mentitore e la non meccanizzabilità della matematica
4.3.3 L’intelligenza artificiale attraverso
4.3.4 La coscienza dei robot

4.4 Oltre il meccanicismo?

4.5 Rompicapo e paradossi

5. L’Uno e i Molti

5.1 Il classico problema Uno/Molti

5.2 Che cosa è un insieme?

5.3 L’universo della teoria degli insiemi

5.3.1 Gli insiemi puri e l’universo fisico
5.3.2 Classi proprie e assoluti metafisici

5.4 Illuminazione interfaccia

5.4.1 Uno/Molti in logica e teoria degli insiemi
5.4.2 Misticismo e razionalità
5.4.3 Satori

5.5 Rompicapo e paradossi

Escursione I

On e ale-uno

Cardinalità

In continuo

Grandi cardinali

Escursione II

Soluzione dei rompicapo e paradossi

Bibliografia Indice analitico

 

Rudy Rucker È uno scrittore, matematico e informatico statunitense, autore di romanzi di fantascienza. Nasce a Louisville, nel Kentucky (USA), da una famiglia che vanta una discendenza diretta dal filosofo tedesco Hegel. Nel 1972 ottiene il dottorato in logica matematica alla Rutgers University. È del 1982 una delle sue opere più famose: Software - I nuovi robot (Software), primo episodio di una tetralogia conclusa solo nel 2000. Nel 1984 ottiene un altro successo con Su e giù per lo spazio-tempo (Master of Space and Time). Rucker viene considerato un esponente del movimento fantascientifico cyberpunk, eppure lui preferisce dichiararsi fondatore di un proprio stile personale: quello del transrealismo. «L’essenza del transrealismo - dice Rucker stesso - consiste nel raccontare la propria vita reale in termini fantastici».


Condividi


Altri libri in questa collana