Europa oltre i mari. Il mito della missione di civiltà

Nicolao Merker

Europa oltre i mari. Il mito della missione di civiltà

Prezzo di vendita$17.00 Prezzo regolare$18.00
Risparmia $1.00
SKU: 9788835957324
Quantità:

Contatti

Newsletter

Per essere sempre aggiornato sulle nostre pubblicazioni e ricevere offerte in esclusiva iscriviti alla nostra newsletter.

 

Email della casa editrice

info@editoririuniti.it

 

Invio manoscritti

redazione@editoririuniti.it

Manoscritti e proposte di scrittori possono essere inviate al suddetto indirizzo. E' gentilmente richiesto l'invio:

  • del testo (anche parziale e non definitivo) nel formato .doc oppure .pdf;
  • di una sinossi o breve presentazione dell'opera;
  • di un CV o breve biografia dell'autore/i.

    Leggiamo e valutiamo tutte le proposte, ma a causa dell'elevato numero di richieste purtroppo non ci è possibile rispondere a tutti. Non pubblichiamo romanzi e poesie.

     

    Email per invio curriculum *al momento non ci sono posizioni aperte*

    risorseumane@editoririuniti.it

    Coloro che desiderino presentare la propria candidatura per una collaborazione scrivere al seguente indirizzo (candidature inviate ad altri indirizzi non verranno prese in considerazione).

     

    Telefono

    Casa editrice: (+39) 380 4590487

    Info ordini e disponibilità titoli: (+39) 351 9283809

     

    Seguici sulle nostre Pagine Social

    https://www.facebook.com/EditoriRiuniti

    https://www.instagram.com/editoririuniti_libri

     

    Cataloghi

    Cliccare per visualizzare e scaricare il catalogo generale e il catalogo dedicato a Matematica e Fisica.

     

    Indirizzo Amministrazione
    Editori Riuniti
    Via di Fioranello, 56
    00134 Roma (RM)

     

    Promozione e Distribuzione

    Siamo distribuiti su tutto il territorio nazionale da Messaggerie Libri. La promozione è affidata a EmmePromozione.

    L'europeizzazione del mondo è in corso da più di cinque secoli. Da quando le potenze europee, cominciando la loro carriera moderna di Stati nazionali, fecero a gara nell'accaparrarsi territori coloniali. La gara ebbe a denominatore comune il principio di potenza camuffato da missione di civilità.

    Motore ideologico dell'espansionismo coloniale fu l'assioma della civiltà che le nazioni europee, ognuna secondo i propri criteri, avrebbero dovuto portare oltremare.

    Da un lato la particolare "ideologia nazionale" di ognuno degli Stati si riverberò sulle sue imprese coloniali. Dall'altro i conquistatori soffrirono privazioni spesso drammatiche, in ambienti lontani e ostili. Per sopravvivere bisognava attribuire un segno positivo universale alle proprie fatiche, identificare la conquista con la "civilizzazione", immaginare di lavorare per l'"umanità". Il libro racconta la storia di questo mito, dalle sue origini nel XV secolo alle eredità di oggi.

    Sono vicende e realtà non solo straordinariamente avvincenti, ma anche estremamente istruttive. Se infatti conosciamo la storia del mito della civiltà occidentale da esportare, sicuramente otteniamo una conoscenza più chiara anche di due fenomeni cruciali di oggi, cioè l'eredità che l'Occidente ha lasciato nelle terre "civilizzate" e l'atteggiamento dei "civilizzati" nei confronti dell'Occidente. Dal capire bene queste due realtà, e il loro gioco reciproco, dipende certamente gran parte del nostro futuro.