Ercoli e il guardiano notturno

Julia O'Faolain

Ercoli e il guardiano notturno

Prezzo di vendita$16.00
SKU: 9788835947004
Quantità:

Contatti

Newsletter

Per essere sempre aggiornato sulle nostre pubblicazioni e ricevere offerte in esclusiva iscriviti alla nostra newsletter.

 

Email della casa editrice

info@editoririuniti.it

 

Invio manoscritti

redazione@editoririuniti.it

È gentilmente richiesto l'invio:

  • del testo (anche parziale e non definitivo) nel formato .doc oppure .pdf;
  • di una sinossi o breve presentazione dell'opera;
  • di un CV o breve biografia dell'autore/i.

    Leggiamo e valutiamo tutte le proposte, ma a causa dell'elevato numero di richieste purtroppo non ci è possibile rispondere a tutti.

    Non pubblichiamo romanzi e poesie.

     

    Invio curriculum *al momento non ci sono posizioni aperte*

    risorseumane@editoririuniti.it

    Candidature inviate ad altri indirizzi non verranno prese in considerazione.

     

    Telefono

    Casa editrice: (+39) 380 4590487

    Info ordini e disponibilità titoli: (+39) 351 9283809

     

    Social

    https://www.facebook.com/EditoriRiuniti

    https://www.instagram.com/editoririuniti_libri

     

    Cataloghi

    Cliccare per visualizzare e scaricare il catalogo generale e il catalogo dedicato a Matematica e Fisica.

     

    Indirizzo amministrazione

    Editori Riuniti
    Via di Fioranello, 56
    00134 Roma (RM)

     

    Promozione e distribuzione

    Siamo distribuiti su tutto il territorio nazionale da Messaggerie Libri. La promozione è affidata a EmmePromozione.

    Per immaginare Palmiro Togliatti eroe di un romanzo c'è voluta la fantasia di una scrittrice irlandese, che ha saputo trasformare la vicenda personale e politica del leader comunista durante la stagione della clandestinità in un'opera letteraria.

    Dai ricordi del compagno Ercoli, rinchiuso nel carcere della Santé dopo lo scoppio della guerra, emergono molti personaggi della nostra storia politica: Gramsci, Bucharin, Serra, Longo, Silone.

    E poi ancora l'amore per Elena, la famiglia, le amicizie si mescolano alla lotta politica, alle fughe, ai sospetti, in una narrazione avvincente dalla quale emerge la figura antiretorica di un uomo lacerato, un po' grigio, che non ha mai coltivato "il piacere di sentirsi grande: né grande vincente né grande perdente, né grande eroe né grande mostro, né un Minotauro come Stalin né un Teseo che uccide il Minotauro".

     

    TRUSTPILOT