Carrello 0
Benedetto fra le spie. Negli anni della Grande guerra un intrigo tra Italia e Vaticano

Benedetto fra le spie. Negli anni della Grande guerra un intrigo tra Italia e Vaticano

Autore: Annibale Paloscia

ISBN13: 9788835959489

Anno pubblicazione: 2007

€12.75 €15.00

Spedizione gratuita per ordini di almeno €49,00

Spedizione per posta raccomandata €3,95

Spedizione per corriere espresso €5,90



Pagine: 178.

Un pontefice italiano contrario alla guerra. Uno scontro mortale, sui campi di battaglia e nella lotta di spie, fra l'Italia e gli imperi centrali. È questo lo scenario che fa da sfondo alla clamorosa vicenda sviluppatasi negli anni della Grande guerra e che il libro ricostruisce e racconta. Accanto a papa Benedetto XV agisce un uomo - un giovane e influente prelato - al servizio dell'Austria: dalla postazione privilegiata del Vaticano, raccoglie informazioni segrete, coltiva contatti, manovra le diplomazie. Sarà compito della polizia (che tiene sotto stretta sorveglianza la città pontificia) e del controspionaggio smascherarlo e arrestarlo. E inevitabilmente, anche il papa sarà coinvolto. Fra intrighi, sospetti, interessi di Stato e avventure private, il libro - frutto di ricerche su materiale inedito - ci porta al centro di una delle crisi più gravi, e più nascoste, fra lo Stato italiano e il Vaticano.

Annibale Paloscia, giornalista e saggista, è uno studioso dei problemi della sicurezza e dell'intelligence. Il suo libro più noto è I segreti del Viminale (1989), sui rapporti fra governi, polizia e società, dall'Unità d'Italia ai giorni nostri.


Condividi


Altri libri in questa collana