Bioterrorismo. Antrace, gas nervini e bombe atomiche

Pietro Greco

Bioterrorismo. Antrace, gas nervini e bombe atomiche

Prezzo di vendita$9.00
SKU: 9788835951490
Quantità:

Contatti

Newsletter

Per essere sempre aggiornato sulle nostre pubblicazioni e ricevere offerte in esclusiva iscriviti alla nostra newsletter.

 

Email della casa editrice

info@editoririuniti.it

 

Invio manoscritti

redazione@editoririuniti.it

È gentilmente richiesto l'invio:

  • del testo (anche parziale e non definitivo) nel formato .doc oppure .pdf;
  • di una sinossi o breve presentazione dell'opera;
  • di un CV o breve biografia dell'autore/i.

    Leggiamo e valutiamo tutte le proposte, ma a causa dell'elevato numero di richieste purtroppo non ci è possibile rispondere a tutti.

    Non pubblichiamo romanzi e poesie.

     

    Invio curriculum *al momento non ci sono posizioni aperte*

    risorseumane@editoririuniti.it

    Candidature inviate ad altri indirizzi non verranno prese in considerazione.

     

    Telefono

    Casa editrice: (+39) 380 4590487

    Info ordini e disponibilità titoli: (+39) 351 9283809

     

    Social

    https://www.facebook.com/EditoriRiuniti

    https://www.instagram.com/editoririuniti_libri

     

    Cataloghi

    Cliccare per visualizzare e scaricare il catalogo generale e il catalogo dedicato a Matematica e Fisica.

     

    Indirizzo amministrazione

    Editori Riuniti
    Via di Fioranello, 56
    00134 Roma (RM)

     

    Promozione e distribuzione

    Siamo distribuiti su tutto il territorio nazionale da Messaggerie Libri. La promozione è affidata a EmmePromozione.

    "Domenica 30 settembre, ore 15:30. Roma, Stadio Olimpico. 74000 spettatori assistono alla partita di campionato Lazio-Parma. E' una giornata calda. L'afa è temperata dal ponentino... Sull'Olimpica, la strada che costeggia lo stadio, passa il camion bianco e verde di una ditta di derattizzazione e disinfestazione. Senza essere notato, per non più di trenta secondi, il camion rilascia una nube incolore, inodore e insapore, contenente una soluzione di 100 kg di spore di antrace. La nube si disperde delicatamente e in modo impercettibile sull'intera curva nord. Investe anche cinque o sei edifici civili adiacenti lo stadio. Nessuno si accorge di quello che succede: il camion continua la sua corsa, raggiungendo l'aeroporto di Fiumicino e viene abbandonato in un parcheggio. I due occupanti prendono il primo aereo per Milano..."

    L'ipotesi che sta alla base di questo scenario, un attacco bioterroristico su grande scala, è molto lontana da quello che è accaduto nelle ultime settimane negli Stati Uniti.

    Probabilmente perché un vero attacco bioterroristico dovrebbe prima risolvere alcune difficoltà non facilmente superabili. Le armi biologiche e chimiche, ma anche quelle radiologiche e nucleari, sono armi potenzialmente in grado di colpire molte vittime, e contemporaneamente di generare grande allarme sociale. Si configurano pertanto come l'arma terroristica perfetta.

    Che cosa dobbiamo aspettarci per il futuro? Quanto è probabile un attacco terroristico di questo tipo? E' possibile difendersi? E se sì, come? Sono alcune delle domande che oggi ci facciamo e a cui questo libro cerca di rispondere senza inutili allarmismi.

     

    TRUSTPILOT