Carrello 0
Critica della filosofia hegeliana del diritto pubblico

Critica della filosofia hegeliana del diritto pubblico

Autore: Karl Marx

ISBN13: 9788864732510

Anno pubblicazione: 2016

€18.70 €22.00

Spedizione gratuita per ordini di almeno €49,00

Spedizione per posta raccomandata €3,95

Spedizione per corriere espresso €5,90



Pagine: 312.

A cura di Michele Prospero.

La Critica della filosofia hegeliana del diritto pubblico è un’opera giovanile di Marx apparsa solo postuma. In essa si riscontra un doppio registro di riflessione, così innovativo da sconvolgere i consueti paradigmi  interpretativi predisposti dal marxismo canonico. Nel primo registro compare lo schizzo di una logica scientifica per l’analisi della politica (rapporto tra categorie e storia, concetti e istituti, astrazione ed empiria, contraddizione dialettica e opposizione reale). Nel secondo registro affiora una teoria della democrazia moderna inserita nel quadro generale di una prospettiva per la trasformazione della società atomistica borghese (nesso tra Stato e società civile, tra partecipazione e rappresentanza, tra astrazione giuridica ed eguaglianza sostanziale, tra potere costituente e potere costituito).

Scoperta nella sua grande valenza analitica, e imposta nella riflessione filosofica internazionale da Galvano della Volpe, la Critica viene qui riproposta proprio nella classica traduzione avviata dal marxista imolese sin dal 1946. Un ampio saggio introduttivo mette a confronto le basi epistemologiche e i nodi gnoseologici dell’opera con gli sviluppi della logica delle scienze sociali contemporanee. Ne esce confermata la consistenza analitica di un metodo di indagine che coniuga logica e storia, genere e specie concettuale. Dalla rilettura del manoscritto del 1843 affiora comprovata anche la solidità dei fondamenti di una teoria critica della politica e della società moderna cui Marx resterà fedele negli studi della maturità incentrati sulla critica dell’economia politica.


INDICE

Introduzione

Logica e Stato in Marx di Michele Prospero

1. Logica della cosa – 2. Il sistema e l’empiria – 3. Tra contraddizione e opposizione – 4. Sociologia della contraddizione – 5. La politica come istituzione sociale – 6. Modernità e durata – 7. Lo Stato e l’individualismo proprietario – 8. Lo Stato costituzionale rappresentativo – 9. La natura discorde della rappresentanza – 10. La vera democrazia

Avvertenza alla prima edizione di Galvano della Volpe

Critica della filosofia hegeliana del diritto pubblico

I. La Costituzione interna per sé

a) Il potere del sovrano

b) Il potere del governo

c) Il potere legislativo


Condividi


Altri libri in questa collana