Carrello 0
Destra e Sinistra nell'Italia contemporanea 1796 - 1992

Destra e Sinistra nell'Italia contemporanea 1796 - 1992

Autore: Alberto Stramaccioni

ISBN13: 9788864732596

Anno pubblicazione: 2016

€17.00 €20.00

Spedizione gratuita per ordini di almeno €49,00

Spedizione per posta raccomandata €3,95

Spedizione per corriere espresso €6,90



Il volume propone un’interpretazione della storia politica italiana degli ultimi due secoli basata sull’evoluzione dei principali movimenti e partiti nati a partire dalla Rivoluzione Francese e riconducibili nei due schieramenti di Destra e Sinistra. Questi, nel corso dei decenni trascorsi, sono stati rappresentati da varie organizzazioni, culture ed ideologie politiche nella società e nelle istituzioni che spesso ne hanno messo in discussione i caratteri e i valori identitari originari. Ciò è avvenuto in particolare in Italia, dove sia la Destra sia la Sinistra, e non solo le loro componenti più radicali, hanno espresso valutazioni e compiuto elaborazioni a volte convergenti, e soprattutto entrambe hanno condiviso posizioni ed ideologie sia conservatrici sia modernizzatrici sui vari temi della politica interna e internazionale.

Queste analoghe connotazioni assunte dalla Destra e dalla Sinistra si sono espresse in modo particolare nel movimento risorgimentale e nel primo cinquantennio di vita del nuovo Stato italiano, ma anche il fascismo è stato un impasto di diverse ideologie e culture politiche modernizzatrici e conservatrici. Poi nel primo cinquantennio repubblicano, nel contesto degli equilibri geopolitici determinati dalla guerra fredda, si sono affermate una Sinistra (prevalentemente comunista) e un Centro (prevalentemente cattolico), forze ideologicamente contrapposte ma collaborative nella costruzione dello Stato sociale, mentre la Destra si identificava solo con alcune formazioni neofasciste.

La pubblicazione ricostruisce quindi l'esperienza dei monarchici e dei repubblicani nel periodo risorgimentale, dei moderati e dei democratici nell'età liberale, dei movimentisti e degli statalisti nel regime fascista, dei comunisti e dei democristiani nel periodo repubblicano fino alla crisi del sistema politico dopo la caduta del Muro.


Formato 15x21 cm., 288 pagine.

Vedi gli altri volumi della collana di storia e filosofia "Biblioteca".


INDICE

Presentazione

Nota dell’Autore

Introduzione. Destra e Sinistra tra conservazione e modernizzazione 1796-1992

1. Destra e Sinistra tra conflitto e collaborazione – 2. Una fisionomia antimoderna – 3. Conservazione e modernizzazione – 4. Giacobini e reazionari – 5. Monarchici e repubblicani nel Risorgimento – 6. Destra, Sinistra e trasformismo – 7. Giolittismo, tra riformismo e conservatorismo – 8. Modernizzazione e conservazione nel fascismo – 9. Destra, centro, sinistra e guerra fredda – 10. Destra e Sinistra nel sistema bipolare

I. La rivoluzione francese tra radicali e moderati

1. Il mito e la storia
1.1. Liberali democratici in Francia – 1.2. La rivoluzione passiva in Italia

2. Le Repubbliche d’Italia
2.1. Radicali e moderati – 2.2. La reazione delle insorgenze

3. La Rivoluzione tra liberalismo e socialismo
3.1. Socialismo e giacobinismo – 3.2. Il liberalismo tra libertà e giustizia

II. Il Risorgimento tra liberali e democratici

1. Monarchici e costituzionalisti
1.1. I primi Parlamenti – 1.2. Le prime Costituzioni

2. Destra e Sinistra nel Parlamento subalpino
2.1. Le Costituzioni del 1848-49 – 2.2. Il conflitto tra il re e il Parlamento

3. La Sinistra mazziniana e garibaldina
3.1. Mazzini e il mazzinianesimo – 3.2. Garibaldi e il garibaldinismo

III. Destra e Sinistra nell’età liberale

1. L’oligarchia parlamentare
1.1. Dal connubio al trasformismo – 1.2. La crisi dello Stato liberale

2. La Destra liberale
2.1. Un parlamentare cavouriano – 2.2. Un liberale antigiolittiano

IV. Il fascismo tra modernizzazione e conservazione

1. La via italiana al totalitarismo
1.1. La fascistizzazione dello Stato – 1.2. La modernizzazione totalitaria

2. L’antifascismo e la guerra
2.1. Consenso e dissenso nel regime – 2.2. L’alleanza con il nazismo e la crisi

V. Destra e Sinistra nella Repubblica dei partiti

1. L’unità antifascista
1.1. L’Italia tra vincitori e vinti – 1.2. La ricostruzione e la guerra fredda

2. L’identità dei partiti
2.1. Il potere dei partiti – 2.2. Il PCI tra la DC e il PSI

3. La crisi dei partiti
3.1. Il conflitto tra le istituzioni e la società – 3.2. La caduta del Muro e la crisi del sistema

Bibliografia

Indice dei nomi

 


Alberto Stramaccioni, è docente di Storia contemporanea all’Università per stranieri di Perugia. Ha pubblicato, tra l’altro: Storia d’Italia (Editori Riuniti 2006); Il Sessantotto (Era Nuova 2008); L’Italia e l’Europa nel XX secolo (Palomar 2011); La rivoluzione francese e le Repubbliche d’Italia (Crace 2011); Storia delle classi dirigenti in Italia. 1861-1992 (Edimond 2012); L’Italia e i crimini di guerra (Crace 2013); Le guerre degli italiani nel XX secolo (Nuova Prhomos 2014).


Condividi


Altri libri in questa collana