Carrello 0
Gli Atomi

Gli Atomi

Autore: Perrin Jean

ISBN13: 9788864731537

Anno pubblicazione: 2014

€16.90 €19.90

Spedizione gratuita per ordini di almeno €49,00

Spedizione per posta raccomandata €3,95

Spedizione per corriere espresso €5,90



Formato 15x21 cm., copertina con alette, stampato su carta FSC

Introduzione di Carlo Bernardini

La prima edizione de Gli Atomi apparve nel dicembre del 1912 e segnò una tappa importantissima dell’editoria scientifica: questo libro, tuttora di utilissima lettura, è allo stesso tempo un trattato rigoroso ed un saggio di seria divulgazione il cui obiettivo è forse magistralmente riassunto nella frase che appare nella prefazione di Jean Perrin alla prima edizione: «Spiegare il visibile complicato per mezzo dell’invisibile semplice».

Se gli strumenti per l’osservazione diretta di strutture atomiche e nucleari non erano, all’epoca, ancora disponibili nelle forme sofisticate che conosciamo oggi, non per questo mancava la possibilità di indagare sperimentalmente sul mondo microscopico. Alle tecniche sviluppate si sostituiva, spesso con risultati eccezionalmente brillanti, l’ingegnosità e l’abilità dello sperimentatore. E proprio questa è l’essenza de Gli Atomi, la qualità che ne fa un libro che supera il suo tempo, che parla ancora ai fisici di oggi stimolandone l’inventiva e la passione per i fatti.

Il ricordo di quello che un fisico ha fatto durante la sua vita è generalmente affidato a un epitaffio scarno e singolare, non consegnato alla pietra né alle carte celebrative; ma piuttosto messo in circolo, quasi fosse un luogo comune, utile però per intendersi: da un certo giorno in poi, un certo numero è di Avogadro, un certo angolo è di Brewster, un principio è di Archimede, un effetto è di Doppler, una legge è di Hubble, una teoria è di Einstein, un modello è di Bohr, una equazione è di Schrödinger e così via. I trattati sono densi di questi epitaffi che, spesso, gli studenti scambiano per valori assoluti e inequivocabili dimenticandone il contenuto.

Se ai fisici, gente sobria (almeno nella maggioranza), questo rapporto essenziale tra il nome e il fatto o l’idea può fare un piacere indicibile, l’usanza tuttavia non rende completamente giustizia né agli uomini cui spetta il privilegio né a quelli a cui la natura della scoperta rende difficile estenderlo. Perrin è tra questi ultimi.

Vedi gli altri volumi della collana scientifica "Leonardo".

INDICE
Introduzione, p. 7
Presentazione all’edizione italiana, p. 15
Presentazione alla terza edizione francese, p. 17
Prefazione, p. 21

I. La teoria atomica e la chimica, p. 31
Le molecole, p. 31 - Gli atomi, p. 37 - L’ipotesi di Avogadro, p. 47 - Struttura delle molecole, p. 58 - Le soluzioni, p. 66 - Limite superiore delle grandezze molecolari, p. 78

II. L’agitazione molecolare, p. 83
Velocità delle molecole, p. 83 - Rotazioni o vibrazioni delle molecole, p. 94 - Percorso libero molecolare, p. 103

III. Moto browniano. Emulsioni, p. 113
Cenni storici e caratteri generali, p. 113 - L’equilibrio statistico delle emulsioni, p. 119

IV. Le leggi del moto browniano, p. 139
Teoria di Einstein, p. 139 - Controllo sperimentale, p. 145

V. Le fluttuazioni, p. 165
Teoria di Smoluchowski, p. 165

VI. La luce e i quanti, p. 177
Il corpo nero, p. 177 - Estensione della teoria dei quanti, p. 187

VII. L’atomo d’elettricità, p. 197

VIII. Genesi e distruzione degli atomi, p. 219
Trasmutazioni, p. 219 - Computo degli atomi, p. 232 Conclusioni, p. 239

Appendice, p. 243

La struttura degli atomi, p. 245
Valori delle costanti atomiche fondamentali, p. 272

Bibliografia, p. 273

Jean Perrin Nato a Lille il 30 settembre 1870 e morto il 17 dicembre 1942 a New York in esilio volontario al servizio della Francia (come scrive il figlio Francis, anch’egli scienziato di fama internazionale), è uno dei protagonisti principali della nascita della fisica moderna come costruttore di quella evidenza sperimentale che ha consolidato tutte le concezioni di cui oggi disponiamo sulla struttura della materia. Jean Perrin ha ricevuto il premio Nobel per la fisica nel 1926


Condividi


Altri libri in questa collana