La fine della meraviglia. Media, comunicazione, società italiana

Parenti G. P., Gnasso S.

La fine della meraviglia. Media, comunicazione, società italiana

Prezzo di vendita$15.00 Prezzo regolare$16.00
Risparmia $1.00
SKU: 9788835955085
Quantità:

Contatti

Newsletter

Per essere sempre aggiornato sulle nostre pubblicazioni e ricevere offerte in esclusiva iscriviti alla nostra newsletter.

 

Email della casa editrice

info@editoririuniti.it

 

Invio manoscritti

redazione@editoririuniti.it

È gentilmente richiesto l'invio:

  • del testo (anche parziale e non definitivo) nel formato .doc oppure .pdf;
  • di una sinossi o breve presentazione dell'opera;
  • di un CV o breve biografia dell'autore/i.

    Leggiamo e valutiamo tutte le proposte, ma a causa dell'elevato numero di richieste purtroppo non ci è possibile rispondere a tutti.

    Non pubblichiamo romanzi e poesie.

     

    Invio curriculum *al momento non ci sono posizioni aperte*

    risorseumane@editoririuniti.it

    Candidature inviate ad altri indirizzi non verranno prese in considerazione.

     

    Telefono

    Casa editrice: (+39) 380 4590487

    Info ordini e disponibilità titoli: (+39) 351 9283809

     

    Social

    https://www.facebook.com/EditoriRiuniti

    https://www.instagram.com/editoririuniti_libri

     

    Cataloghi

    Cliccare per visualizzare e scaricare il catalogo generale e il catalogo dedicato a Matematica e Fisica.

     

    Indirizzo amministrazione

    Editori Riuniti
    Via di Fioranello, 56
    00134 Roma (RM)

     

    Promozione e distribuzione

    Siamo distribuiti su tutto il territorio nazionale da Messaggerie Libri. La promozione è affidata a EmmePromozione.

    Si fa strada nella società un sentimento di disincanto, che investe tanto i media quanto la comunicazione delle aziende e della politica. Tale sfiducia non è, semplicemente, la consenguenza di un attacco di panico sociale e nemmeno l'applicazione di una "strategia antagonista"; piuttosto, è quel tipo di scoramento che ci prende ogni qual volta rivolgiamo a una persona, in cui riponiamo stima e speranze, una domanda per noi molto rilevante, e ci sentiamo dare una risposta del tutto fuori tema.

    La fine della meraviglia descrive le cause e le dinamiche di questo disagio, lanciando un allarme a chi si occupa di comunicazione e - al contempo - proponendo un rimedio possibile.

    Televisione, radio, cinema, libri e consumi culturali in genere, concorrono a determinare il clima sociale e la nostra percezione del mondo; ma proprio per questa loro centralità i media sono i primi ad essere interessati a conoscere le linee evolutive della nostra società, gli stati d'animo profondi, le tendenze. Per cogliere questi cambiamenti, aziende, istituti di ricerca, e think-tank universitari, hanno costituito un osservatorio permanente, i cui risultati sono presentati in questo volume.


    TRUSTPILOT