Carrello 0
La mia guerra. Sei anni nella Wehrmacht di Hitler

La mia guerra. Sei anni nella Wehrmacht di Hitler

Autore: Joe Heydecker

ISBN13: 9788835952701

Anno pubblicazione: 2002

€17.00 €20.00

Spedizione gratuita per ordini di almeno €49,00

Spedizione per posta raccomandata €3,95

Spedizione per corriere espresso €5,90



Pagine: 304, formato 14x21 cm., con alette.

Il soldato Joe Heydecker è un osservatore privilegiato della 'grande storia': è un combattente della Wehrmacht, nelle cui file attraversa tutti i fronti di guerra, dalla Polonia alla Francia, alla Russia, fino alla disfatta nella capitale del Reich; è un oppositore, una coscienza critica che denuncia gli orrori subiti dalle vittime della spietata macchina bellica tedesca, ma anche le miserie dei suoi connazionali, spesso strumenti consapevoli dei crimini del nazismo; è uno scrittore, un osservatore capace di far rivivere con forza nel racconto il ricordo di un'esperienza eccezionale e devastante; è un fotografo, un reporter privato che fa della sua testimonianza visiva un dovere morale. La guerra di Heydecker è una guerra raccontata dal 'nemico': ma è un nemico che sa essere impietoso con se stesso e con la propria gente ed è in grado di svelare, con uno stile acuto ed efficace quanto il suo obiettivo fotografico, aspetti inediti di quell'evento centrale e catastrofico della storia del Novecento che fu la seconda guerra mondiale.

Julius Isaak Phillip Heydecker nasce a Nurnberg il 13 febbraio 1916 da una famiglia della borghesia tedesca di orientamento liberale. Fin dagli anni trenta si dedica all'attività di giornalista e fotografo, che proseguirà per il resto della sua vita.

Durante tutto il periodo della guerra, dal 1939 al 1945, fotografa gli eventi di cui è testimone, tra cui l'occupazione tedesca del ghetto di Varsavia, dando vita così a una documentazione visiva di circa 2000 immagini, oggi conservate presso il Bildarchiv dell'Osterreichische Nationalbibliothek di Vienna.


Condividi


Altri libri in questa collana