La mia guerra. Sei anni nella Wehrmacht di Hitler

Joe Heydecker

La mia guerra. Sei anni nella Wehrmacht di Hitler

Prezzo di vendita$19.00 Prezzo regolare$23.00
Risparmia $4.00
SKU: 9788835952701
Quantità:

Contatti

Newsletter

Per essere sempre aggiornato sulle nostre pubblicazioni e ricevere offerte in esclusiva iscriviti alla nostra newsletter.

 

Email della casa editrice

info@editoririuniti.it

 

Invio manoscritti

redazione@editoririuniti.it

Manoscritti e proposte di scrittori possono essere inviate al suddetto indirizzo. E' gentilmente richiesto l'invio:

  • del testo (anche parziale e non definitivo) nel formato .doc oppure .pdf;
  • di una sinossi o breve presentazione dell'opera;
  • di un CV o breve biografia dell'autore/i.

    Leggiamo e valutiamo tutte le proposte, ma a causa dell'elevato numero di richieste purtroppo non ci è possibile rispondere a tutti. Non pubblichiamo romanzi e poesie.

     

    Email per invio curriculum *al momento non ci sono posizioni aperte*

    risorseumane@editoririuniti.it

    Coloro che desiderino presentare la propria candidatura per una collaborazione scrivere al seguente indirizzo (candidature inviate ad altri indirizzi non verranno prese in considerazione).

     

    Telefono

    Casa editrice: (+39) 380 4590487

    Info ordini e disponibilità titoli: (+39) 351 9283809

     

    Seguici sulle nostre Pagine Social

    https://www.facebook.com/EditoriRiuniti

    https://www.instagram.com/editoririuniti_libri

     

    Cataloghi

    Cliccare per visualizzare e scaricare il catalogo generale e il catalogo dedicato a Matematica e Fisica.

     

    Indirizzo Amministrazione
    Editori Riuniti
    Via di Fioranello, 56
    00134 Roma (RM)

     

    Promozione e Distribuzione

    Siamo distribuiti su tutto il territorio nazionale da Messaggerie Libri. La promozione è affidata a EmmePromozione.

    Il soldato Joe Heydecker è un osservatore privilegiato della 'grande storia': è un combattente della Wehrmacht, nelle cui file attraversa tutti i fronti di guerra, dalla Polonia alla Francia, alla Russia, fino alla disfatta nella capitale del Reich; è un oppositore, una coscienza critica che denuncia gli orrori subiti dalle vittime della spietata macchina bellica tedesca, ma anche le miserie dei suoi connazionali, spesso strumenti consapevoli dei crimini del nazismo; è uno scrittore, un osservatore capace di far rivivere con forza nel racconto il ricordo di un'esperienza eccezionale e devastante; è un fotografo, un reporter privato che fa della sua testimonianza visiva un dovere morale.

    La guerra di Heydecker è una guerra raccontata dal 'nemico': ma è un nemico che sa essere impietoso con se stesso e con la propria gente ed è in grado di svelare, con uno stile acuto ed efficace quanto il suo obiettivo fotografico, aspetti inediti di quell'evento centrale e catastrofico della storia del Novecento che fu la seconda guerra mondiale.