Carrello 0
L'enigma della trascendenza - Riflessi etico-politici dell'alterità

L'enigma della trascendenza - Riflessi etico-politici dell'alterità

Autore: Nicola Comerci

ISBN13: 9788835958468

Anno pubblicazione: 2006

€18.70 €22.00

Spedizione gratuita per ordini di almeno €49,00

Spedizione per posta raccomandata €3,95

Spedizione per corriere espresso €5,90



Pagine: 304.

La tradizione occidentale ha rivestito la trascendenza di un valore eminentemente religioso, limitandone il significato a ciò che ne rappresenta il punto apicale: il riferimento a un mondo altro, diverso da quello in cui viviamo. Ma la riflessione contemporanea ha riscoperto la pluralità di sensi della «trascendenza» mostrando come il pensiero si trovi costretto in ogni momento a doversi confrontare con la possibilità di autotrascendersi verso l'alterila in (e di) questo mondo, cercando di rapportarsi a essa senza ri(con)durla, al fine di non perderla come tale. La «trascendenza» costituisce pertanto oggi una «questione» tanto ineludibile quanto problematica: non a caso Husserl la definì un «enigma» (Ratsel). Proprio a partire dal significato profondo di questa famosa definizione (e in dialogo con autori importanti quali Nancy, Marion, Levinas, Merleau-Ponty, Heidegger, Reinach, Derrida, Jonas; ma anche Hegel, Gentile, Wittgenstein...), i saggi raccolti in questo volume si propongono di ripensare la «trascendenza» con attenzione particolare alla molteplicità dei riflessi etici e politici di cui si compone lo spettro semantico dell'alterità.

Nicola Comerci è docente di ruolo di Filosofia nei licei. Dopo un periodo di formazione a Parigi, ha conseguito il Dottorato di ricerca in Filosofia nel 2004. Dallo stesso anno è docente a contrailo di Filosofia politica nella Facollà di Lettere e filosofia dell'Universilà di Sassari, e di Didattica delle scienze umane nella SSISS dello stesso ateneo. È autore di diversi saggi di natura etica e politica in ambito ermeneutico e fenomenologico.


Condividi


Altri libri in questa collana