Carrello 0
Paul Ricoeur e il terzo discorso - Soggetto, corporeità, estetica

Paul Ricoeur e il terzo discorso - Soggetto, corporeità, estetica

Autore: Fabrizia Abbate

ISBN13: 9788864731131

Anno pubblicazione: 2012

€11.90 €14.00

Spedizione gratuita per ordini di almeno €49,00

Spedizione per posta raccomandata €3,95

Spedizione per corriere espresso €5,90



Pagine: 168.

«Non escludo affatto la possibilità di progredire nella conoscenza scientifica del cervello, ma mi interrogo sulla comprensione della relazione tra questa conoscenza e il vissuto. A questo stadio del dibattito direi che capiamo sia un discorso psichico, sia un discorso neuronale, ma la loro relazione crea dei problemi. Ci riesce estremamente difficile costituire un terzo discorso».
Qual è il terzo discorso di Ricoeur? Corporeità, percezione ed estetica sono le sintesi di un discorso ermeneutico sulla soggettività umana costruito in cinquanta anni di ricerche. Il libro offre uno studio dei risultati e degli ottativi del terzo discorso che Paul Ricoeur ha lasciato come eredità e come sfida al nostro millennio.

 

INDICE

Prefazione di Mario Signore

Introduzione

1. Il mentale e il corporeo
1.1 L’immagine di sé, tra percezione e vissuto
1.2 I modelli della psicologia e le capabilities
1.3 L’oggetto mentale

2. Il gusto e l’esperienza estetica
2.1 Singolarità e comunicabilità dell’opera d’arte
2.2 Una teoria sociale del gusto

3. La soggettività ancorata
3.1 Intenzionalità e mondo della vita
3.2 La fragilità del Soggetto
3.3 Il Soggetto della parola
3.4 Il Soggetto della denominazione e il Soggetto dell’azione

4. La terza Identità
4.1 L’identità idem e l’identità ipse: il biologico e il vissuto
4.2 Il Soggetto del racconto: l’Identità narrativa

5. Tra memoria ed escatologia
5.1 La memoria dei prossimi, terza memoria
5.2 Il futuro dell’identita
5.3 Sessualità e corporeita

Bibliografia

 

Fabrizia Abbate è docente di Estetica, Teoria dell’oggetto estetico e Filosofia del Linguaggio nella Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre. Laureata in Filosofia, è dottore di ricerca in Etica e antropologia presso l’Università degli Studi di Lecce. Ha svolto ricerche per l’Università Ca’ Foscari di Venezia, il Fondo Europeo per i Rifugiati e il Ministero dell’Interno, l’Università di Roma Tre. Tra le sue pubblicazioni: Est-etiche del grigio, Editori Riuniti university press, Roma 2012; L’occhio della compassione. Immaginazione narrativa e democrazia globalizzata in Martha Nussbaum, Studium, Roma 2005 (prefazione di Martha Nussbaum); Raccontarsi fino alla fine, Studium, Roma 1998 (prefazione di Armando Rigobello). Ha curato l’edizione italiana del libro di Jacqueline Bhabha (già Direttrice del Comitato Studi per i Diritti Umani dell’Università di Harvard) L’odissea dei bambini migranti, Editori Riuniti university press, Roma 2008. Giornalista pubblicista, ha collaborato come autrice con Rai Due e Rai Sat Premium; per LuxVide - Rai Uno ha collaborato alle ricerche storiche e allo sviluppo editoriale del film tv Papa Giovanni XXIII (2002).


Condividi


Altri libri in questa collana