Carrello 0
Sinistra senza classi - Il conflitto nell'era dell'economia globale

Sinistra senza classi - Il conflitto nell'era dell'economia globale

Autore: Adalberto Minucci

ISBN13: 9788835941859

Anno pubblicazione: 1997

€14.90

Spedizione gratuita per ordini di almeno €49,00

Spedizione per posta raccomandata €3,95

Spedizione per corriere espresso €5,90



Pagine: 84.

I neoliberisti ortodossi tendono a rinchiudere la fase della globalizzazione e dell'innovazione diffusa in una griglia di grandi luoghi comuni: quelli della società senza classi, della tecnologia che elimina posti di lavoro, della fine dello Stato sociale, di un capitalismo trionfante destinato ormai all'eternità. Pur di essere accettata come forza di governo, la sinistra italiana sembra aver accolto buona parte di queste idee correnti, rinunciando in loro nome a una concreta analisi della società moderna e indebolendo la cultura politica del paese. resto però una contraddizione paradossale: mentre si nega l'esistenza delle classi, si assiste disarmati al riproporsi di una divisione di classe primordiale ed elementare, ovvero al conflitto fra ricchi e poveri; una divaricazione che si è fatta particolarmente acuta negli Stati Uniti, ma che si sta aggravando anche in Italia e in altgri paesi europei. La globalizzazione dell'economia e l'evoluzione delle tecnologie non sono processi oggettivi neutri e ineluttabili: essi richiedono scelte e orientamenti che non possono fare a meno di una moderna analisi delle classi, del rapporto scienza-produzione e delle possibili evoluzioni del lavoro.

Adalberto Minucci ha esordito giovanissimo nel giornalismo di sinistra, prima in Toscana poi in Piemonte. A Torino è stato per lunghi anni il responsabile del Pci, nel periodo delle grandi lotte operaie e della conquista delle maggioranze nelle istituzioni locali e regionali. Chiamato a Roma da Enrico Berlinguer, ha diretto Rinascita, il settimanale politico-culturale fondato da Togliatti, e poi è entrato a far parte della segreteria nazionale del Pci come responsabile dell'informazione e successivamente del dipartimento culturale. Attualmente è direttore del settimanale Avvenimenti.

Tra i vari libri che ha pubblicato, ricordiamo: Il grattacielo nel deserto, con Saverio Vertone (1960, Editori Riuniti); Terrorismo e crisi italiana (1978, Editori Riuniti); I comunisti e l'ultimo capitalismo (1989); La sinistra da Craxi a Berlusconi (1994); Sinistra senza classi (1997, Editori Riuniti).


Condividi


Altri libri in questa collana