Carrello 0
Stalinismo e nazismo. Dittature a confronto

Stalinismo e nazismo. Dittature a confronto

Autore: Ian Kershaw, Moshe Lewin

ISBN13: 9788835951810

Anno pubblicazione: 2002

€18.70 €22.00

Spedizione gratuita per ordini di almeno €49,00

Spedizione per posta raccomandata €3,95

Spedizione per corriere espresso €5,90



Pagine: 480.

 

I saggi contenuti in questo volume propongono una serie di nuovi e significativi approcci allo studio comparato dei regimi stalinista e nazista. Ian Kershaw e Moshe Lewin, grandi esperti rispettivamente di storia tedesca e russa, hanno riunito un gruppo internazionale di noti storici e sociologi per analizzare gli aspetti ricorrenti del totalitarismo. I contributi sono raggruppati in tre sezioni che affrontano temi comuni ai due sistemi. La prima sezione mette in evidenza similarità e differenze nei culti della personalità che furono al centro delle due dittature. La seconda sezione procede all'analisi delle "macchine di guerra" impegnate nel titanico scontro tra i due regimi negli anni compresi tra il 1941 e il 1945. L'ultima sezione passa in rassegna le interpretazioni, in continua evoluzione, delle società che in Germania e in Russia hanno raccolto l'eredità del passato.

Stalinismo e nazismo unisce le acquisizioni più consolidate alle nuove prospettive di ricerca sull'epoca più violenta e disumana della storia dell'Europa moderna.

INDICE

p. 7 - Premessa
p. 9 - Gli autori
 
Stalinismo e nazismo
 
p. 13 - Ian Kershaw e Moshe Lewin, Introduzione. Regimi e dittatori: prospettive di comparazione
 
p. 45 - Ronald Grigor Suny, Stalin e stalinismo: potere e autorità in Unione Sovietica, 1930-1953
p. 79 - Moshe Lewin, Burocrazia e stato stalinista
p. 107 - Hans Mommsen, Radicalizzazione cumulativa e progressiva autodistruzione come determinanti strutturali della dittatura nazista
p. 123 - Ian Kershaw, "Lavorare in funzione del Furher": riflessioni sulla natura della dittatura di Hitler
p. 147 - Moshe Lewin, Stalin allo specchio
p. 183 - Micheal Mann, Le contraddizioni della rivoluzione permanente
p. 213 - Omer Bartov, Dal Blitzkrieg alla guerra totale: i controversi legami tra immagine e realtà
p. 247 - Bernd Bonwetsch, Stalin, l'Armata rossa e la "grande guerra patriottica"
p. 277 - Jacques Sapir, L'economia di guerra in Unione Sovietica nella seconda guerra mondiale
p. 315 - Mark von Hagen, Dalla "grande guerra patriottica" alla seconda guerra mondiale: nuove prospettive e scenari futuri
p. 333 - George Steinmetz, Eccezionalismo tedesco e origini del nazismo: fortune di un concetto
p. 375 - Mark von Hagen, Stalinismo e politica nella storia postsovietica
p. 409 - Mary Nolan, Lavoro, ruolo sessuale e vita quotidiana: riflessioni su continuità, normalità e rappresentanza nella Germania del XX secolo

 

p. 451 - Ian Kershaw e Moshe Lewin, Riflessioni successive

p. 471 - Indice dei nomi

Ian Kershaw è docente di storia moderna presso l'Università di Sheffield. Membro della British Academy, Kershaw è autore di Che cos'è il nazismo: problemi interpretativi e prospettive di ricerca (1995), Hitler e l'enigma del consenso (1997), Hitler 1889-1936 (1999), Il "mito di Hitler": immagini e realtà del Terzo Reich (1999), Hitler 1936-1945 (2001).

Moshe Lewin è professore emerito di storia presso l'Università della Pennsylvania e ha insegnato all'école des hautes études en sciences sociales di Parigi e all'Università di Birmingham. Tra le sue numerose pubblicazioni ricordiamo: L'ultima battaglia di Lenin (1969), Contadini e potere sovietico dal 1928 al 1930 (1972), Economia e politica nella società sovietica: il dibattito economico nell'Urss da Bucharin alle riforme degli anni sessanta (Editori Riuniti, 1977), Storia sociale dello stalinismo (1982).


Condividi


Altri libri in questa collana