Carrello 0
Trattato sul governo

Trattato sul governo

Autore: John Locke

ISBN13: 9788835958093

Anno pubblicazione: 2006

€11.90 €14.00

Spedizione gratuita per ordini di almeno €49,00

Spedizione per posta raccomandata €3,95

Spedizione per corriere espresso €5,90



Pag. 188, formato 14x21 cm.

A cura di Lia Formigari.

Il secondo trattato politico di Locke ("Un saggio sulla vera origine, l'estensione e il fine del governo civile") fu assunto come manifesto teorico della rivoluzione inglese del 1688-89. Il Locke fautore della libertà religiosa e del diritto naturale alla proprietà, teorico di un potere politico detentore e tutore del "pubblico bene", è uno dei grandi profeti di quelle rivoluzioni borghesi che hanno dato forma alla società moderna, della quale la sua prosa limpida e argomentata offre uno dei primi e più incisivi disegni.

Consulta tutti i titoli della collana "Il Milione".


INDICE

Introduzione

I.

II. Lo stato di natura

III. Lo stato di guerra

IV. La schiavitù

V. La proprietà

VI. Il potere paterno

VII. La società politica o società civile

VIII. L'origine della società politica

IX. I fini della società politica e del governo

X. Le forme dello Stato

XI. L'ambito del potere legislativo

XII. Il potere legislativo, esecutivo e federativo dello Stato

XIII. La subordinazione dei poteri dello Stato

XIV. La prerogativa

XV. I poteri paterno, politico e dispotico considerati congiuntamente

XVI. La conquista

XVII. L'usurpazione

XVIII. La tirannide

XIX. La dissoluzione del governo

Nota bibliografica

Indice dei nomi


Condividi


Altri libri in questa collana