Un ambasciatore a Regina Coeli

Claudio Moreno

Un ambasciatore a Regina Coeli

Prezzo di vendita$16.00 Prezzo regolare$17.00
Risparmia $1.00
SKU: 9788835981084
Quantità:

Contatti

Newsletter

Per essere sempre aggiornato sulle nostre pubblicazioni e ricevere offerte in esclusiva iscriviti alla nostra newsletter.

 

Email della casa editrice

info@editoririuniti.it

 

Invio manoscritti

redazione@editoririuniti.it

È gentilmente richiesto l'invio:

  • del testo (anche parziale e non definitivo) nel formato .doc oppure .pdf;
  • di una sinossi o breve presentazione dell'opera;
  • di un CV o breve biografia dell'autore/i.

    Leggiamo e valutiamo tutte le proposte, ma a causa dell'elevato numero di richieste purtroppo non ci è possibile rispondere a tutti.

    Non pubblichiamo romanzi e poesie.

     

    Invio curriculum *al momento non ci sono posizioni aperte*

    risorseumane@editoririuniti.it

    Candidature inviate ad altri indirizzi non verranno prese in considerazione.

     

    Telefono

    Casa editrice: (+39) 380 4590487

    Info ordini e disponibilità titoli: (+39) 351 9283809

     

    Social

    https://www.facebook.com/EditoriRiuniti

    https://www.instagram.com/editoririuniti_libri

     

    Cataloghi

    Cliccare per visualizzare e scaricare il catalogo generale e il catalogo dedicato a Matematica e Fisica.

     

    Indirizzo amministrazione

    Editori Riuniti
    Via di Fioranello, 56
    00134 Roma (RM)

     

    Promozione e distribuzione

    Siamo distribuiti su tutto il territorio nazionale da Messaggerie Libri. La promozione è affidata a EmmePromozione.

    Il libro narra con osservazione lucida e partecipata le caratteristiche di una penosa detenzione descrivendone regole non scritte, disastrose carenze, drammatiche condizioni di sovraffollamento, precarie condizioni sanitarie, atti di violenza e autolesionismo, suicidi, problemi di giovani e drogati. Moreno fa una descrizione meticolosa e partecipata della vita carceraria in tutti i suoi aspetti quotidiani con gli episodi di sopraffazione e bullismo, le  aspettative, i segreti, gli sfoghi e le speranze. Il tutto intercalato con ritratti di personaggi reclusi appartenenti a varie categorie della malavita nazionale o straniera. Un racconto appassionante delle condizioni di degrado e di inciviltà prevalenti allora come oggi in un carcere mandamentale italiano.

    Introduzione di Rita Bernardini.

    Prefazione di Vitaliano Esposito.

    Pag. 200, formato 15x21 cm., pubblicato a dicembre 2017.


    INDICE

    Introduzione di Rita Bernardini

    Prefazione di Vitaliano Esposito

    Un ambasciatore a Regina Coeli

    Regina Coeli: primavera ’93, p. 29 – L’anagrafe del detenuto, p. 30 – La matricola e il  deposito, p. 31 – Isolamento, p. 33 – Degrado e solidarietà, p. 34 – Trasferimento al VI braccio, p. 36 – Nuovo spostamento al IV braccio, p. 38 – Corridoi e ballatoi: il braccio, p. 38 – Informazione e riservatezza sui reati, p. 40 – Il divieto di incontro, p. 41 – Incontri con la legge – Interrogatorio Gip, p. 41 – Incontri con la legge – Interrogatorio magistrati, p. 42 – La scelta del difensore, p. 43 – Lo scrivano, p. 44 – Il colloquio avvocati, p. 45 – Il modello 13, p. 46 – Il magistato e il carcere, p. 46 – Il giudice di sorveglianza, p. 48

    RITRATTI. Il taccheggiatore, p. 50

    Il corvo delle notifiche, p. 53 – La cella e la socializzazione, p. 53 – Mobili e arredamento, p. 54 – La cucina-bagno, p. 56 – Coabitazione e privacy, p. 57 – Le corvées di pulizia e della spesa, p. 57 – Il cuoco, p. 58 – Il vitto, p. 59 – Mettere a tavola, p. 60 – Posti a tavola, p. 60 – L’anziano di cella e il rispetto, p. 61 – Conflitti e tensioni in cella – la sgabellata, p. 62 – Conflitti e tensioni in cella – l’infame e l’infamità, p. 63 – Conflitti e tensioni in cella – fare la zampogna, p. 64 – Alle celle – l’isolamento, p. 64

    RITRATTI. Lo specialista di pizziccheria, p. 65

    L’apprendistato: norme di comportamento, p. 67 – Nonnismo e coatteria, p. 67 – Il letto: dormire, stare sdraiati, p. 68 – Il fumo, p. 70 – Lavorante e oziante, p. 71 – La conta e il controllo celle, p. 73 – Evasione utopica, p. 73 – La spesa e la domandina, p. 74 – Contabilità di cella, p. 75 – I consumi del carcere: un commercio fiorente, p. 77 – Errori e omissioni, p.  77 – Scatoloni-cassettoni, p. 78 – Pulizia in cella e igiene personale, p. 79 – Lavanderia, docce, p. 80 – Abbigliamento, p. 81 – Consulenze internazionali, p. 83 – Il colloquio famiglia, p. 87 – I parenti e i pacchi, p. 87

    RITRATTI. Gli “addetti” agli uffici postali, p. 91

    Posta e corrispondenza, p. 92 – Corriere galante, p. 94 – Affrancatura e riciclaggio, p. 95 – Telefonate premiali, p. 95 – Il carcere: scuola di delinquenza, p. 98 – Atteggiarsi, p. 99 – Il pischello, p. 99 – Mettere in mezzo, p. 100 – Stima e comprensione, p. 100 – Sbroccare, p. 101 – Circolazione roba, p. 101 – “Bucatini a rota”, p. 102 – Esame Aids, visite mediche, cartella clinica, p. 103 – Le gocce, p. 104 – La mossa sanitaria, p. 105 – La droga: l’invasione della professionalità, p. 106 – Consumatori, spacciatori, trafficanti, p. 106 – Sbomballato, p. 108 – La perquisizione, p. 109 – La carica, p. 111

    RITRATTI. Il cassafortaro, p. 112

    Psicologi e assistenti sociali, p. 114 – Il cappellano, p. 116 – Il coro, la musica e la messa, p. 116 – Lo sport, l’esercizio fisico e il calcetto, p. 117 – Tornei e trasferte, p. 118 – Amichetto, p.  119 – Culturisti e sollevamento pesi, p. 120 – Proposte e prospettive, p. 121 – Tennis nuova passione, p. 121 – Tv e dipendenza televisiva, p. 126 – Giornali e riviste, p. 128 – La memoria dell’ambiente, p. 128 – Artigiano e bricolage, p. 129 – Scatole e vascelli, p. 130 – Il forno delle pizze, p. 131 – Giochi di carte, p. 132 – Gli scrocchi, p. 132 – Tornei di tresette e totocalcio carcerario, p. 133 – Il tatuaggio, p. 133 – Iconografia e scritte, p. 134 – Il maestro  incisore, p. 136 – Superstizioni, p. 138 – Jella e jettatori, p. 138 – Sesso, omosessualità e  autoerotismo, p. 139 – Pin-up e pornografia, p. 140 – Le donne in carcere, p. 141 – I gatti del braccio, p. 142 – Le grida della sera, p. 143 – Telecomunicazioni carcerarie, p. 144 – La  “fibbia”, p. 145 – Il telefonino, p. 146 – Traduzione in tribunale, p. 146 – L’attesa, p. 147 – L’udienza, p. 148 – Il rientro, p. 148 – Guardia carceraria, appuntato, brigadiere, p. 149 – Preparazione professionale e umana, p. 149

    RITRATTI. Lo strozzo, p. 152

    Le chiamate d’emergenza, p. 155 – Il borsino degli agenti, p. 155 – Il cambio di cella, p. 156 –  La direzione, p. 157 – Indagini e ispezioni a Regina Coeli, p. 158 – Malcontento degli agenti, p. 158 – Chiudere Regina Coeli?, p. 159 – A chi fa comodo questo carcere?, p. 160 – Il degrado come mezzo di... persuasione, p. 160 – Chiusura o sfollamento?, p. 161 – Il rifugio del centro clinico, p. 163 – Distribuzione nelle sezioni – il IV braccio, p. 164 – Distribuzione nelle sezioni – il II e III braccio, p. 165 – Distribuzione nelle sezioni – il V e VI braccio, p. 165 – Distribuzione nelle sezioni - l’VIII braccio, p. 165 – Femminielli e viados, p. 166 –  Distribuzione nelle sezioni – il I braccio, p. 167 – La cella liscia, p. 167 – Sovraffolamento cronico, p. 168 – Separazione e razzismo, p. 168

    RITRATTI. Il buttafuori senegalese, p. 169

    Violenza latente, p. 175 – Autolesioni: i tagli, p. 175 – Tentati suicidi e suicidi, p. 176 – Proteste e tumulti, p. 179 – Sciopero della fame, p. 179 – Trasferimenti, p. 182 – Voci di amnistia e condono, p. 184 – Arresti domiciliari, semilibertà e affidamento, p. 185

    RITRATTI. Il rapinatore di tir, p. 188

    Arresti lavorativi e ospedalieri, p. 190 – Il liberante, p. 190 – L’ultima zampogna, p. 191 – La matricola finale, p. 191

    Glossario, p. 195


    L'Ambasciatore Claudio Moreno è stato Ambasciatore in Mozambico dal 1976 al 1980 (accreditato anche in Swaziland e Lesotho); in Senegal dal 1980 al 1985 (accreditato anche in Gambia, Mauritania, Capo Verde, Mali); in Tunisia dal 1987 al 1991; in Argentina dal 1991 al 1993. Rientrato a Roma ha ricoperto l'incarico di Presidente del Comitato Diritti Umani dal 1999 al 2001 quando è stato nominato Rappresentante Permanente presso le le Nazioni Unite e altre organizzazioni internazionali a Vienna. Nel 2001 Capo della Delegazione  ministeriale alla Conferenza Mondiale delle Nazioni Unite contro il razzismo, la discriminazione e le relative intolleranze. Nella Conferenza è stato eletto Presidente del Main Committee. Nel 2004 Coordinatore Generale della candidatura di Trieste all'Expo Internazionale 2008. Nel 2006 Coordinatore Generale della candidatura di Milano all'Expo Universale del 2015 che si affermò battendo Smirne. Dal 2007 Commissario Governativo per l'Expo Internazionale di Saragozza 2008. È' Coordinatore Generale della Segreteria per eventi sportivi presso il Ministero degli Esteri. Dal 2010 Commissario Generale per le Esposizioni Internazionali di Yeosu (Corea) e Venlo (Olanda).

    TRUSTPILOT