Uomini e scrivanie. Personaggi e luoghi della pubblica amministrazione

Guido Melis

Uomini e scrivanie. Personaggi e luoghi della pubblica amministrazione

Prezzo di vendita$16.00
SKU: 9788835949176
Quantità:

Contatti

Newsletter

Per essere sempre aggiornato sulle nostre pubblicazioni e ricevere offerte in esclusiva iscriviti alla nostra newsletter.

 

Email della casa editrice

info@editoririuniti.it

 

Invio manoscritti

redazione@editoririuniti.it

È gentilmente richiesto l'invio:

  • del testo (anche parziale e non definitivo) nel formato .doc oppure .pdf;
  • di una sinossi o breve presentazione dell'opera;
  • di un CV o breve biografia dell'autore/i.

    Leggiamo e valutiamo tutte le proposte, ma a causa dell'elevato numero di richieste purtroppo non ci è possibile rispondere a tutti.

    Non pubblichiamo romanzi e poesie.

     

    Invio curriculum *al momento non ci sono posizioni aperte*

    risorseumane@editoririuniti.it

    Candidature inviate ad altri indirizzi non verranno prese in considerazione.

     

    Telefono

    Casa editrice: (+39) 380 4590487

    Info ordini e disponibilità titoli: (+39) 351 9283809

     

    Social

    https://www.facebook.com/EditoriRiuniti

    https://www.instagram.com/editoririuniti_libri

     

    Cataloghi

    Cliccare per visualizzare e scaricare il catalogo generale e il catalogo dedicato a Matematica e Fisica.

     

    Indirizzo amministrazione

    Editori Riuniti
    Via di Fioranello, 56
    00134 Roma (RM)

     

    Promozione e distribuzione

    Siamo distribuiti su tutto il territorio nazionale da Messaggerie Libri. La promozione è affidata a EmmePromozione.

    Pagine: 240, formato 17x22 cm., con alette.

    Con fotografie in bianco e nero su carta patinata.

    Storia fotografica della società italiana.

    Nell'immaginario collettivo l'impiegato italiano ha l'aspetto che sin dall'inizio gli ha cucito addosso la polemica antiburocratica: pigro, cavilloso, formalista, per lo più meridionale, sempre nemico del cambiamento, incline a scindersi dalla vita sociale per rinchiudersi nel proprio mondo mondo virtuale fatto di norme, di circolari, di protocolli, di timbri.

    Questo libro ritrae la burocrazia italiana così com'è, e come è stata lunga tutta la nostra storia unitaria. Documenta l'immagine dell'eterno travet, ma indaga anche oltre. Coglie la fisionomia intelligente e operosa dei servitori dello Stato che cent'anni fa hanno contribuito a fare l'Italia; propone il piglio volitivo di quei funzionari che all'inizio del Novecento sono stati pionieri dell'igiene pubblica, delle assicurazioni sociali, della bonifica, della prima tutela del lavoro; documenta il ritratto di gruppo dei promotori degli enti pubblici, dei riformatori dello Stato, dei tecnocrati dello Stato imprenditore. Ne risulta un quadro più mosso e contraddittorio di quanto non ci si aspetterebbe: alla foto ingiallita della vecchia burocrazia fa da contrappunto l'istantanea digitale del manager pubblico del nuovo secolo.

    Guido Melis insegna storia dell'amministrazione pubblica nell'Università La Sapienza di Roma.

    TRUSTPILOT