Carrello 0
Verità e menzogne della Chiesa cattolica. Come è stata manipolata la Bibbia

Verità e menzogne della Chiesa cattolica. Come è stata manipolata la Bibbia

Autore: Rodrìguez Pepe

ISBN13: 9788835955252

Anno pubblicazione: 2004

€12.75 €15.00

Spedizione gratuita per ordini di almeno €49,00

Spedizione per posta raccomandata €3,95

Spedizione per corriere espresso €5,90



Formato 14x21 cm., 318 pagine.

Prefazione di Mario Alighiero Manacorda.

La Bibbia indica senza ombra di dubbio che Gesù fu un ebreo che non intese fondare nessuna nuova religione e nessuna chiesa, che non fu ucciso a 33 anni ma che visse almeno fino a 40 ed ebbe sette fratelli. Alcuni dei principali dogmi cattolici sono in contraddizione con il fatto che gli apostoli non credevano nella divinità di Cristo, nella resurrezione, e le stesse gerarchie e autorità ecclesiastiche devono giustificare la propria esistenza di fronte alla proibizione del sacerdozio professionale esplicitamente affermata da Gesù. Questo saggio è un'analisi della Bibbia che permette di conoscere cosa contengono le Sacre scritture, chi e quando le scrisse e soprattutto in che il loro contenuto è stato travisato nel corso dei secoli.

Pepe Rodrìguez, spagnolo, laureato in scienze dell'informazione e dottore di ricerca in psicologia, si è occupato particolarmente, anche nell'ambito di commissioni governative e parlamentari, delle tecniche di persuasione coercitiva utilizzate dalle sette religiose.


Condividi


Altri libri in questa collana